Monday, March 03, 2008

"Mandami un segno...!"



"Send me a sign...!"
The signes state: " The entrance is forbidden to anyone" and "the building is dangerous and menaces to collapse"
Is that a metaphore of Italian political and social conditions? And what about research and environment?
If you consider that the signs were hanged on the walls of a school...



A dire la verità non era proprio questo il segno che mi aspettavo.
Tuttavia è una metafora indicativa di quello che sta succedendo in un paese chiamato Italia.
Se ci aggiungete il fatto che i suddetti cartelli li ho scovati appesi sul muro di una scuola di Asti...
Come dire, siamo in una botte di ferro.
Dentro a una fornace...

7 comments:

S E R E N A said...

Ciao...carinissimo il tuo blog!!...quando ti va fai un salto a visitare il mio cliccando su www.goccedivita-serena.blogspot.com!! Ti aspetto presto!!

tania_01 said...

io la conoscevo così:
uno ti dice che sei in una botte di ferro e tu rispondi che senti che è arrivato il tempo della rottamazione^^

Fabrizio said...

Grande Tania!
Questa me la segno...! :-D

Fab

pru said...

uuuh, quanto tempo!
felice di ritrovarti, questo caffè c'ha sempre style ;)

a presto,
pru

Fabrizio said...

Ma ciao Pru!

:-D

Fab

Stefano Romagna said...

Beh, si, se era un segno che ti aspettavi, quello non è proprio dei più incoraggianti! :-)

Baol said...

Mannò, sei tu che non capisci che è una citazione dal Romeo&Giulietta: "la peste alle vostre famiglie"


più minaccia di rovina di questo... :D