Wednesday, April 23, 2008

"Accidenti! Doppio Accidenti!! Triploooooooo....!!!"


(Continua dal post precedente... tuttavia, per renderlo user friendly, alla maniera di Stan Lee pubblico il...)

...Riassunto delle puntate precedenti.
Sto partecipando ad una folle e scoppiettante gara di racconti sulla velocità. La Writers Death Race. Alla suddetta partecipano scrittori italiani di fumetti e narrativa di genere dall'indubbia esperienza. In più una serie di "sconsiderati esordienti" come il sottoscritto.
Ho fatto girare la voce del mio racconto in rete e ho ricevuto un discreto numero di voti.
Questa cosa non è piaciuta a Paola Barbato, scrittrice di Dylan Dog, che in un battibecco online (qui e qui) ha provato a mettermi il sale sulla coda.

Ma io non mollo e sul blog spiego le mie ragioni...


PUNTO 2
Paola è convinta del fatto che con il passaparola io abbia sostanzialmente tagliato fuori gli esordienti.
Troppi voti, troppo in fretta, così gli altri hanno perso il gusto della corsa, convinti di aver già perso.
La stessa accusa l'ha rivolta anche al povero Gabbrio, che - detto tra noi - è il manifesto vivente dell'umiltà letteraria e della voglia di imparare.

Ora, l'accusa non ha minimamente tirato in ballo Lorenzo Bartoli, primo in classifica e scrittore di fama. Ha scritto un racconto bellissimo e sta raccogliendo voti a pacchi. Probabilmente la stima professionale ha impedito a Paola di mettere sotto indagine anche lui.

In fondo Lorenzo Bartoli è come Angelina Jolie, una forza della natura. Ben lo sapeva Jennifer Aniston, che prendere a testate uno tsunami è inutile...
Allo stesso modo gli esordienti se ne fanno automaticamente una ragione: Bartoli è Bartoli.

Basta cambiare una vocale e già rimembri eroiche imprese ciclistiche... :P

Se si parla di esordienti il discorso è diverso. "Ma come! Due pisquani senza nè arte nè parte con tutti 'sti voti! HANNO BARATO! Come facciamo con quei poveri, timidi esordienti talentuosi che piacciono tanto a me? Perderanno di sicuro il gusto della gara e si rassegneranno"
Ergo, ho rovinato il concorso.
Per un po' di passaparola.

Adesso facciamo un ragionamento per assurdo. Leviamo me e Gabbrio dalla classifica. Sul podio avremmo il già citato Bartoli, a seguire Melissa P e Alessandro Ferrari. Rispettivamente scrittrice e sceneggiatore disney. Poi tutta una serie di altri professionisti.
Gli esordienti vengono dopo, nella stragrande maggioranza.

Pensate ad un visitatore casuale. Chi si va a leggere per primo? Un nome noto, per forza. E' un classico: vai a vedere chi conosci. Gli altri arrivano dopo.
Ma se uno guarda la classifica e vede uno sconosciuto in cima, due domande se le fa. E va a vedere il racconto.

Io la promozione l'ho fatta. Non la nego, nè mi sento in colpa. Ogni volta che ho lasciato il link al mio racconto, tuttavia, ho inserito anche il link del sito. Quindi tutti i navigatori che ho informato e che sono andati a sbirciare la WDR, avevano la possibilità di votare e leggere anche gli altri racconti.
Parola d'ordine: partecipazione.

That's internet, baby...

Non ho fatto niente di distruttivo, niente di scorretto, niente che non potessero fare anche gli altri.
A mio parere la cosa ha ha dato un po' di equilibrio e dinamismo alla gara. E ho dimostrato che puoi essere letto, anche se non sei famoso.
Se gli altri esordienti si scoraggiano alla prima settimana di gara, non è colpa mia.


Pensate che brutto avere una classifica con soli professionisti in cima, con uno che ha 85 voti, quando tu ne hai 6, 10 , 15. E magari hai scritto una bella cosa. Un esordiente che sale in classifica è una voce che dice ad un altro come lui: "ce la puoi fare anche tu".

Se poi andate a vedere i blog di questi scrittori affermati, una volta su due ti dicono che "Sì, bisogna seper scrivere, la qualità è fondamentale. Però bisogna anche sapersi presentare, sapersi promuovere. Il talento non basta più..."

Poi uno fa il passaparola e pensano che giochi sporco...

Concludo con un pezzo del commento che ho scritto alla Barbato sulla questione.
Non per fare lo sborone e autocitarmi, semplicemente perchè descrive in toto la mia idea della gara...

"Eravamo tutti quanti sulla linea di partenza.
Chi con delle meravigliose fuoriserie ed una fenomenale esperienza di guida.Chi con veicoli assemblati alla meglio.
C'è chi guida con precisione, seguendo perfettamente il percorso, chi invece va sullo sterrato e prova con le scorciatoie.
Io sono stato un pazzo che ha legato un razzo al motorino. Ho acceso la miccia e il razzo è partito con a bordo uno svitato urlante e malato. Probabilmente mi esploderà in volo o mi andrò a schiantare.

Ma con altre 3 settimane di gara, come si fa a dirlo?

Non ti ha sfiorato l'idea che se gli altri hanno perso il gusto del gioco, forse non avevano abbastanza benzina nelle loro fuoriserie?

Comunque, se proprio devo essere lo stronzo insopportabile della gara, che sia.
Sarò Dick Dastardly.
O Wile E. Coyote.
Insomma, dai, Lorenzo Bartoli è in testa.
Scrive benissimo e lo sanno tutti. LUI è IL MALEDETTO STRUZZO!Lo sanno tutti che alla fine della puntata la sfangherà.
Dick Dastardly non vince mai. Ma senza di lui il cartone sarebbe noiosissimo...
Il punto per me è proprio qui. Che l'unica ragione della gara è il divertimento. E' la possibilità di creare un'interazione. Di GIOCARE la gara, mentre questa si svolge.
Renderla viva e attiva.
Non di stare davanti ad uno schermo e aggiornare la pagina, sperando che cambi qualcosa..."

12 comments:

imp.bianco said...

Non ci ho capito molto, ma la cosa che più preme chiederti è... conosci Angelina Jolie????? XD

X-Bye

AndreA said...

Eccomi!!

Ora sono di fretta, ho dato un'occhiata veloce al blog è mi ha positivamente impressionato...

Tornerò presto!! :-)

Fabrizio said...

@ Andrea:
Ehy, grazie! :D

@ Impo:
sì, abbiamo avuto una storia di solo sesso qualche anno fa. Io ero il suo baby-boyfriend, lei la mia gattona con gli occhi selvaggi.
Ma si sa, queste storie bruciano in fretta...

Ahhhh bei tempi!

Posso darti il suo numero, se vuoi.

Fab

Alice said...

un altro torinese...
piacere!!!! :))))

Fabrizio said...

Cerea! :D

Fab

Valberici said...

Secondo me era perfettamente nello "spirito" della corsa invitare "a farsi votare".
Del resto se si vuole valutare la "qualità" non si lascia il voto libero a tutti ma si "usa" una giuria competente.
Altrimenti può capitare di tutto...magari qualcuno vota la P perchè la trova una ragazza carina. :D

Fabrizio said...

Ma infatti secondo me la Barbato poteva evitarsi tutta 'sta sparata.
Alla fine, l'ultimo commento che mi ha lasciato è stato un:"rimandiamo la questione alla fine della gara, perchè altrimenti così ti avvantaggio facendoti pubblicità".
E io che pensavo di essere svantaggiato perchè mi stava servendo un mezza stroncatura...

Testa dura, Val, testa dura. Il garbo, la correttezza e l'intelligenza di Licia sono lontani anni luce...

Fab

LiciaL-Ai said...

Perfettamente daccordo con te...
Mah...

Baol said...

Ma vedi tu che casino è nato per un post che ho fatto....

poi con la Barbato....io che sono un fan sfegatato di Dylan Dog...

Fabrizio said...

@ Baol:
macchè casino e casino. Qui è la Barbato che spara senza prendere la mira...
Cosa che probabilmente fa quando blogga e non quando sceneggia.

Comunque sto lentamente perdendo posizione, mentre gli altri stanno salendo.

Questa è la dimostrazione che la Nostra si stava sbagliando. E vedremo alla fine della gara la dimostrazione effettiva

Fab

Fabrizio said...

Rettifico, sto di nuovo salendo.

Beh, meglio così!! :P

:D

Fab

Baol said...

E mi pareva...ne va della mia reputazione di Opinion Maker! :P