Wednesday, April 09, 2008

Io sto qui



Elezioni 2008. Io sono qui. E tu dove sei?





...e voi statevene dove vi pare...
Ma io eviterei di stare a casa domenica. O di andare al mare.

Non so se è arrivata questa mail anche a voi.


<<
Elezioni - cosa bisogna sapere sull'astensione

Credo sia interessante saperlo indipendentemente dalle vostre intenzioni.
Pochi lo sanno ma la legge prevede la possibilita' di rifiutarsi di votare e metterlo a verbale.
Quando si va al seggio e dopo che le schede sono vidimate si dichiara che ci si rifiuta di votare e si vuole che sia messo a verbale.Le schede di rifiuto vengono CONTATE e sono VALIDE, contrariamente alle schede nulle o bianche o all'astensione dal voto.
Nessun media (chiaramente) ne parla, come al solito la gente andra' avotare il "menopeggio".
Nel caso le schede di rifiuto arrivassero a un certo numero (cosa mai successa nelle elezioni italiane) si avrebbe "qualche problema" nell'assegnare i seggi vuoti e i media saranno obbligati a parlarne.
Esiste quindi un METODO DI ASTENSIONE, che garantisce di essere percentuale votante (quindi non delegante) ma consente di non far attribuire il proprio non-voto al partito di maggioranza. E' infatti facoltà dell'elettore recarsi al seggio e una volta fatto vidimare il certificato elettorale, AVVALERSI DEL DIRITTO DI RIFIUTARE LA SCHEDA, assicurandosi di far mettere a verbale tale opzione; è possibile inoltre ALLEGARE IN CALCE AL VERBALE, UNA BREVE DICHIARAZIONE IN CUI, SE VUOLE, L'ELETTORE HA IL DIRITTO DI ESPRIMERE LE MOTIVAZIONI DEL SUO RIFIUTO (es.: 'Nessuno degli schieramenti qui riportati mi rappresenta')'.
Nel caso in cui gli scrutatori vi facessero problemi di inattuabilitàdella procedura, appellatevi al seguente testo di legge: "Testo Unicodelle Leggi Elettorali, D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 - Art. 104 - Par.5 5) Il segretario dell'Ufficio elettorale che rifiuta di inserire nelprocesso verbale o di allegarvi proteste o reclami di elettori èpunito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa sino alire 4.000.000.

>>
Io personalmente la trovo una GRAN CAZZATA.
Partorita nel caso migliore dai Grillanti e nel peggiore dai poteri politici "forti", probabilmente di centrodestra.
.
Perchè?
.
I fanatici del Grillo sono sospettabili per il richiamo diretto all'informazione: "i media saranno obbligati a parlarne".
E quindi? Stiamo decidendo del futuro del paese, non della scaletta del telegiornale.
(in realtà è in decisione anche quella...)
Se anche ci fosse una larghissima percentuale di astensionismo, cosa pensate che succederebbe? Ballottaggio oppure grandi intese e un governo salterebbe fuori comunque. Dal cappello...
.
I poteri forti sono sospettabili per le possibili conseguenze di questo atteggiamento.
Jokersilvio primo fra tutti.
.
Seguitemi.
.
Jokersilvio ha avuto lo stesso numero di voti fin dai primi sondaggi. Gli unici indecisi del centrodestra sono possibili elettori di Casini. Ma il Graaaaande Zeeentro di Pierferdinando non è di certo un concorrente valido. Berlusconi vincerebbe con o senza Casini. Altrimenti l'avrebbe tenuto nelle sue file a tutti i costi.
Con il PD è un'altra storia. Il PD è l'unico concorrente valido di Jokersilvio. Ha grosse frange di indecisi, tra chi voterebbe la Sinistra Arcobaleno e chi - deluso - non voterebbe affatto.
.
I partitilli piccini picciò hanno bisogno di ogni voto disponibile. L'astensionismo è una mazzata anche per loro.
.
Insomma, facendo i calcoli, l'unico a non essere scalfito da questa mail è proprio Jokersilvio.
Anche perchè i suoi elettori
a) in molti sono già ben decisi, perchè "meno male che Silvio c'è"
b) molti altri invece la mail non sanno nemmeno se si mangia o si strofina
.
L'unico effetto che può avere questa sorta di passaparola è far salire al potere i simpatici soggetti di cui sta parlando Andrea Voglino nel suo blog.
Andate a vedere il simpatico countdown di loschi figuri che sta facendo.
.
E chiedetevi davvero: siete sicuri di non andare a votare?

10 comments:

imp.bianco said...

Anche secondo me è una gran "cazzata". Bisogna andare a votare, è un nostro diritto e un nostro dovere. Se non ci andiamo, a questo punto rimettiamo la dittatura... e poi... ci dobbiamo andare per evitare che certa gente, leggasi il Berluska, torni al potere... E poi se chi non va votare, si lamenta, dopo, perché a vinto il nano malefico, giuro che, chiunque sia, lo/la prendo e gli/le faccio un infusione di adamantio nel cervello... :P

X-Bye

Avion said...

Appoggio fortemente l'andare a votare chiunque si abbia intenzione di votare, anche perché, se rinunci a questo, rinunci all'unica occasione di partecipazione alla vita politica, ti rimetti nelle mani di quelli che invece una scelta la fanno, quindi poi non hai nemmeno il diritto di lamentarti se le cose van male.
Questa ondata di grillismo è rivoltante, le sue proposte di riforma della politica sono utopiche, irrealistiche, quando non proprio idiote. E ne avrei da dire, ma adesso è sbatta. :D
Per inciso, in quel test io sono apparso quasi sovrapposto al PdL. :D

Baol said...

Io andrò a votare sicuramente, ormai ho deciso, non mi è mai piaciuto il Joker! ;)

licia said...

nessuno fa il countdown dei loschi figuri di sinistra?

Fabrizio said...

@ Impo:
l'infuso di adamantio è un toccasana...!

@ Avion:
su Grillo ci starebbe un post a parte. E un altro ancora sui suoi fanatici sparsi, che sono MOLTO peggio di lui.
Grillo è tutto fuorchè un coglione. E comunque è un tipo che si informa e che non spara cose campate in aria. Poi anche lui manipola le notizie, nel senso che le comunica nel modo roboante che gli è proprio. Ma su molte, molte cose val ben la pena di rifletterci su.

I grillanti invece puntano solo sul tono di quello che comunicano, non sulla veridicità. Fanno un citizen journalism senza professionalità. Quindi poco credibile.
Ho visto un video di un gruppo di Torino che ha cercato di incastrare Mercedes Bresso sulle tematiche ambientali. Proprio lei che è un'esperta nel campo. Sono tornati a casa con la coda tra le gambe...


Quoto il principio del voto come responsabilità. E vedo nel tuo commento la dimostrazione del mio assunto nel post. Ovvero che gli elettori di Berlusconi hanno le idee chiare.
Quindi l'astensionismo non farà altro che favorire il suo schieramento.

Avion, mi piace molto il tuo blog, ma sinceramente spero che non siano le tue idee a vincere nelle prossime elezioni ;)


@ Baol:
un misto tra Joker e Lex Luthor...

@ Licia:
sì, lo fa ad esempio Marco Travaglio. Il problema è che in ordine di cifre, i numeri restano a sfavore del PdL.
L'Italia intera ce l'ha con il vampiro Padoa Schioppa. Poi si dimentica di delinquenti del calinro di Dell'Utri o Ciarrapico.

Possono esserci buoni o cattivi politici.

Ma i delinquenti non ci devono proprio essere...


Fab

Avion said...

Oh, hai scritto più o meno quel che avrei detto io su Grillo. Grazie per avermi risparmiato lo sbatto :D

Fabrizio said...

Figurati, pura sacrosanta verità!
:)

Fab

Stefano Gallagher said...

E' arrivata anche a me quest'email...ma direi che la si può tranquillamente catalogare tra le tante FW:/spam tipo quella dei gatti costretti a diventare bonsai (???) o del ragazzo che si è schiantato in autostrada, se non addirittura dei Are you satisfied with your penis size?
:)

Avion said...

Stamattina mi hanno fatto notare che tutta la sinistra non ha più sfiorato l'argomento "conflitto di interessi" per tutta la campagna elettorale.
E' solo passato di moda o si sono resi conto che TUTTI hanno conflitti di interessi, chi più, chi meno?

Fabrizio said...

@ Avion:
direi vedi alla voce DiPietro.
Mi pare comunque di averlo visto nel programa del PD, ma non vorrei dirti una cazzata e adesso non ho il tempo per guardare.

Molto del problema resta proprio lì.
Segare TUTTI i conflitti di interessi.
Sarebbe proprio il caso.

Fab