Wednesday, April 30, 2008

Io sono molto Leggenda







Sto ancora rotolando dalle risate...
Mentre vi sollazzate con questo gradevole reportage sul futuro prossimo dei rifiuti napoletani, vi segnalo due blog che sono stati recentemente contagiati dalla Spezia Aliena.

Il primo è il blog di Xtiana, scrittrice. Il titolo è "Vodka & Cioccolata" e il sapore della lettura è gradevolmente pari a quello degli ingredienti.
Provare per credere.

Il secondo è quello di Dante, "Cronache di un Lavoro Qualunque". Trattasi delle incredibili avventure di un commesso in quella dimensione parallela che è l'ipermercato.

Vi ricordo poi l'edizione "primavera-estate" del concorso di disegno di Imperatore Bianco. Stavolta non sono in gara, in compenso ci sono altri disegni interessanti da vedere.

La Writers Death Race intanto continua...

Monday, April 28, 2008

Roma città aperta


Does She-Hulk have a french manicure?
Gis: ...And she said that and I was so pissed of... d'ya remember She-Hulk? Nothing! I was the Incredible Hulk himself!
Fab: ???

Gis: Ehy, what's up?

Fab: You know who She-Hulk is?

Gis: Yes, of course.

Fab: ...

Gis: I'm in a relationship WITH YOU for over than five years. Do you really think there's a way I could not know She-Hulk?

Fab: (0_0) OMG, I created a monster!

Gis: Me too. You know what a french manicure is...! :P



(well... knowing all about frenchin' can be very useful with girls... ;)




Gis: ...quando se ne è uscita con 'sta cosa ero così incazzata, ma così incazzata... Hai presente She-Hulk? Nulla. Ero l'Incredibile Hulk in persona!

Fab: ???

Gis: Beh?

Fab: Conosci She-Hulk?

Gis: Sì, certo.

Fab: ...

Gis: Sto insieme a TE da più di cinque anni. Secondo te è possibile che non conosca She-Hulk?

Fab: (0_0) ohmiodio, ho creato un mostro!

Gis: anche io. Tu sai cos'è una french manicure... :P




(Beh... sapere un sacco di cose francesi può essere molto utile con le ragazze... ;)

Saturday, April 26, 2008

Grillo a Torino





Bisogna ammetterlo, le piazzate di Beppe Grillo hanno un chè di catartico.
Sono ovviamente costruite ad hoc, ma ce l'hanno ugualmente.

Ora, io non sono un superfan del Grillo nazionale. So che fa tanto, ma tanto populismo.
C'è anche da dire che sui macro argomenti ha ragione da vendere.
Insomma, ma avere dei giornali che facciano informazione, è chiedere tanto?
Politici con un po' di onestà e dignità?
Non dico banche che non ti tirino il collo, ma almeno che non facciano truffe pseudolegalizzate.
E soprattutto simpatiche interazioni sistemiche di malaffare tra tutte le categorie citate.

Pare che per l'eco-sostenibilità il pensiero sistemico non sfondi, ma se si parla di manipolazione e corruzione, i collegamenti si sprechino...

Insomma, il grosso problema qui, Grillo o non Grillo, è che il cittadino medio va a farsi fottere.
E la sua unica speranza è fare il servo finchè, leccando culi in scala gerarchica, non riuscirà a far parte della giusta cerchia anche lui.

Mi sembra che margini di miglioramento ce ne siano praticamente in ogni direzione...

Vi beccate l'intervento di Travaglio, che io stimo a livelli galattici, e il link al post di Sandrone Dazieri sulla grillanza. Un parere "contro" che vale la pena di leggere, per restare equilibrati...

Friday, April 25, 2008

Liberazione

They were as old as me, during the War. Maybe younger. But they were risking all for freedom.
Thank-you, guys...
.
.
Erano miei coetanei, in quel periodo. Forse anche più giovani. E rischiarono tutto per la libertà.
Abbiamo blog, telefonini, Grandi Fratelli. Ma spesso dimentichiamo il valore di cose che pensiamo siano quasi scontate. Non è così.


Grazie di tutto, ragazzi...



Thursday, April 24, 2008

Space Opera




Notorius staff needed a picture for the spoken part of the show. The director asked me to imagine how a classical italian theatre could transform in the future, for a sort of space... ehm... opera! :)
The shot was conceived to trick the spectators. Just like they were in front of a mirror, looking at the same theatre in a different time.

Full digital painting. Star Wars, Final Fantasy an the 5th Element as cultural and visual reference

Lo staf di Notorius aveva bisogno di un'immagine da proiettare per le parti recitate dello spettacolo. Il regista mi ha chiesto di immaginare come avrebbe potuto trasformarsi il classico teatro all'italiana nel futuro.

L'inquadratura, molto simmetrica, è stata studiata per giocare un po' con gli spettatori. L'idea era quella di porli davanti ad una sorta di specchio magico, che mostrasse lo stesso teatro ma in un tempo diverso.

Dipinto interamente in digitale. Star Wars, Final Fantasy e Il Quinto Elemento come riferimenti visivi e culturali

Wednesday, April 23, 2008

"Accidenti! Doppio Accidenti!! Triploooooooo....!!!"


(Continua dal post precedente... tuttavia, per renderlo user friendly, alla maniera di Stan Lee pubblico il...)

...Riassunto delle puntate precedenti.
Sto partecipando ad una folle e scoppiettante gara di racconti sulla velocità. La Writers Death Race. Alla suddetta partecipano scrittori italiani di fumetti e narrativa di genere dall'indubbia esperienza. In più una serie di "sconsiderati esordienti" come il sottoscritto.
Ho fatto girare la voce del mio racconto in rete e ho ricevuto un discreto numero di voti.
Questa cosa non è piaciuta a Paola Barbato, scrittrice di Dylan Dog, che in un battibecco online (qui e qui) ha provato a mettermi il sale sulla coda.

Ma io non mollo e sul blog spiego le mie ragioni...


PUNTO 2
Paola è convinta del fatto che con il passaparola io abbia sostanzialmente tagliato fuori gli esordienti.
Troppi voti, troppo in fretta, così gli altri hanno perso il gusto della corsa, convinti di aver già perso.
La stessa accusa l'ha rivolta anche al povero Gabbrio, che - detto tra noi - è il manifesto vivente dell'umiltà letteraria e della voglia di imparare.

Ora, l'accusa non ha minimamente tirato in ballo Lorenzo Bartoli, primo in classifica e scrittore di fama. Ha scritto un racconto bellissimo e sta raccogliendo voti a pacchi. Probabilmente la stima professionale ha impedito a Paola di mettere sotto indagine anche lui.

In fondo Lorenzo Bartoli è come Angelina Jolie, una forza della natura. Ben lo sapeva Jennifer Aniston, che prendere a testate uno tsunami è inutile...
Allo stesso modo gli esordienti se ne fanno automaticamente una ragione: Bartoli è Bartoli.

Basta cambiare una vocale e già rimembri eroiche imprese ciclistiche... :P

Se si parla di esordienti il discorso è diverso. "Ma come! Due pisquani senza nè arte nè parte con tutti 'sti voti! HANNO BARATO! Come facciamo con quei poveri, timidi esordienti talentuosi che piacciono tanto a me? Perderanno di sicuro il gusto della gara e si rassegneranno"
Ergo, ho rovinato il concorso.
Per un po' di passaparola.

Adesso facciamo un ragionamento per assurdo. Leviamo me e Gabbrio dalla classifica. Sul podio avremmo il già citato Bartoli, a seguire Melissa P e Alessandro Ferrari. Rispettivamente scrittrice e sceneggiatore disney. Poi tutta una serie di altri professionisti.
Gli esordienti vengono dopo, nella stragrande maggioranza.

Pensate ad un visitatore casuale. Chi si va a leggere per primo? Un nome noto, per forza. E' un classico: vai a vedere chi conosci. Gli altri arrivano dopo.
Ma se uno guarda la classifica e vede uno sconosciuto in cima, due domande se le fa. E va a vedere il racconto.

Io la promozione l'ho fatta. Non la nego, nè mi sento in colpa. Ogni volta che ho lasciato il link al mio racconto, tuttavia, ho inserito anche il link del sito. Quindi tutti i navigatori che ho informato e che sono andati a sbirciare la WDR, avevano la possibilità di votare e leggere anche gli altri racconti.
Parola d'ordine: partecipazione.

That's internet, baby...

Non ho fatto niente di distruttivo, niente di scorretto, niente che non potessero fare anche gli altri.
A mio parere la cosa ha ha dato un po' di equilibrio e dinamismo alla gara. E ho dimostrato che puoi essere letto, anche se non sei famoso.
Se gli altri esordienti si scoraggiano alla prima settimana di gara, non è colpa mia.


Pensate che brutto avere una classifica con soli professionisti in cima, con uno che ha 85 voti, quando tu ne hai 6, 10 , 15. E magari hai scritto una bella cosa. Un esordiente che sale in classifica è una voce che dice ad un altro come lui: "ce la puoi fare anche tu".

Se poi andate a vedere i blog di questi scrittori affermati, una volta su due ti dicono che "Sì, bisogna seper scrivere, la qualità è fondamentale. Però bisogna anche sapersi presentare, sapersi promuovere. Il talento non basta più..."

Poi uno fa il passaparola e pensano che giochi sporco...

Concludo con un pezzo del commento che ho scritto alla Barbato sulla questione.
Non per fare lo sborone e autocitarmi, semplicemente perchè descrive in toto la mia idea della gara...

"Eravamo tutti quanti sulla linea di partenza.
Chi con delle meravigliose fuoriserie ed una fenomenale esperienza di guida.Chi con veicoli assemblati alla meglio.
C'è chi guida con precisione, seguendo perfettamente il percorso, chi invece va sullo sterrato e prova con le scorciatoie.
Io sono stato un pazzo che ha legato un razzo al motorino. Ho acceso la miccia e il razzo è partito con a bordo uno svitato urlante e malato. Probabilmente mi esploderà in volo o mi andrò a schiantare.

Ma con altre 3 settimane di gara, come si fa a dirlo?

Non ti ha sfiorato l'idea che se gli altri hanno perso il gusto del gioco, forse non avevano abbastanza benzina nelle loro fuoriserie?

Comunque, se proprio devo essere lo stronzo insopportabile della gara, che sia.
Sarò Dick Dastardly.
O Wile E. Coyote.
Insomma, dai, Lorenzo Bartoli è in testa.
Scrive benissimo e lo sanno tutti. LUI è IL MALEDETTO STRUZZO!Lo sanno tutti che alla fine della puntata la sfangherà.
Dick Dastardly non vince mai. Ma senza di lui il cartone sarebbe noiosissimo...
Il punto per me è proprio qui. Che l'unica ragione della gara è il divertimento. E' la possibilità di creare un'interazione. Di GIOCARE la gara, mentre questa si svolge.
Renderla viva e attiva.
Non di stare davanti ad uno schermo e aggiornare la pagina, sperando che cambi qualcosa..."

Monday, April 21, 2008

"...E' un altro degli sporchi trucchi di Dick Dastardly"...




La Writers Death Race continua. Al momento sono inaspettatamente secondo, in un continuo testa a testa con Lorenzo Bartoli, scrittore di grande esperienza e "papà" di John Doe con Roberto Recchioni.


Son cose belle e brutte insieme.

Nel senso che, per via del passaparola, si sta diffondendo sottobanco l'idea che il mio racconto non meriti e che i punti me li stia guadagnando al limite della regolarità.

Insomma, dicono che sto giocando sporco.

L'altro ieri mi becco un commento "vagamente accusatorio" da Paola Barbato, scrittrice di Dylan Dog.
Il piccolo battibecco ha coinvolto anche il Gabbrio. Ne potete leggere lo sviluppo nei commenti al mio racconto QUI e sul blog di Paola nel post della WDR.

PUNTO 1
Quello che mi ha fatto saltare è stata appunto quest'idea secondo cui io non possa essere sicuro della qualità dei voti che ricevo. Ovvero che la gente mi voti perchè sono io (O_O) e non perchè abbia apprezzato il mio racconto.
Trovo questa supposizione molto superficiale.

Perchè deve chiamarsi gioco sporco per me e per uno scrittore di fama, con un nutrito stuolo di fan, si tratta di naturale conseguenza della reputazione?
Chi l'ha detto che gli altri concorrenti non abbiano avuto voti ad personam?

MA SOPRATTUTTO, chi ha stabilito che quelli che hanno votato il mio racconto l'hanno fatto perchè sono degli stupidi automi che seguono solo il clientelismo di internet?
Perchè loro non devono aver apprezzato il mio racconto?

Non ho mai detto che il mio scritto sia il migliore della gara. Ho partecipato, ho giocato e sono aperto ad ogni esito e critica. Mi pare una bella occasione di confronto.
Però, discriminare quelli che mi hanno sostenuto non mi sembra corretto.
Nei loro confronti. Punto.
E' una questione di libertà di opinione...

Ho un racconto in gara. Che faccio, me lo tengo lì?

Ho sparso la voce, per farlo leggere il più possibile.
l'ho fatto principalmente nel mio blogg roll.
Alcuni di questi blogger (Baol, Francesco Falconi e Valberici) hanno segnalato ulteriormente la cosa.
Io mica conoscevo per filo e per segno tutti i loro visitatori.
E loro non conoscevano tutti me.
Hanno visto la news e sono andati a leggere il racconto.
E l'hanno votato.

Magari perchè gli è piaciuto, no?


Comunicare non significa dare via il culo. Secondo me non ha senso che questa critica venga da parte di chi, per professione, è solito presentare romanzi e fumetti in librerie e comic convention.

Comunicare bene non vuol dire comunicare il nulla.


Al prossimo post il PUNTO 2 della questione. Comunque ormai sono diventato il Dick Dastardly della gara, quindi non c'è da preoccuparsi.

Tanto Dick Dastardly non vince mai...!


CONTINUA...

Thursday, April 17, 2008

Found a good sound
.



For the coming out of her new book, "The Dragon Girl", Licia Troisi has just launched a contest for a new book-trailer.

I think I'll try to do something with Gis and her brother. I 'd like to do something in "Ashley Wood" speed painting style.
Anyway, I was looking for the soundtrack of the clip in a creative commons directory.
I've found this guy, named
DjFab!
Nothing related with me, but... is it a sign???



Per l'uscita del suo nuovo libro, "La Ragazza Drago", Licia Troisi ha lanciato un concorso per la realizzazione di un nuovo book-trailer.

Io penso che farò qualcosa con Gis e suo fratello. Ho qualcosa in testa con lo stile i speed painting di "Ashley Wood". Chissà che ne verrà fuori.
Comunque, sono andato a cercare un paio di tracce per la colonna sonora nelle directory creative commons.
Ho trovato questo tizio che si firma
DjFab!
Giuro che io non centro nulla, ma... che sia un segno???

Quella Sporca Dozzina
.
Silvio's Twelve...


Scoop from Spacechili: Silvio's new team for italian government.
We can see, as promised, four women.

Another good thing is that none of them ever had problems with justice.
They simply don't consider it at all...




In esclusiva per Spacechili, la nuova squadra di governo scelta da Silvio.
Da notare la presenza di quattro donne, come promesso.

Si può ben dire che nessuno di loro ha mai avuto problemi con la giustizia.
Semplicemente non la considerano proprio...

.

.

Tuesday, April 15, 2008

Strane ed eventuali...


.

.

Un designer non si annoia nemmeno in chat... 8-O

The day after...



Berlusconi is going to rule Italy again.
Here's my logical, rational and wise reaction.
.
I'm full of hope... :,-(
.
.
.
Altri 5 anni di Berlusconi.
Potete ammirare la mia logica, razionale e saggia reazione alla notizia.
.
Sono pieno di speranza... :,-(
.
.
.
Picture by Brian Bolland from "The Killing Joke"

Monday, April 14, 2008

Grandine




Polaroid stock template by lured2stock [link]
Frog stock photo by hatestock[link]

Wednesday, April 09, 2008

Io sto qui



Elezioni 2008. Io sono qui. E tu dove sei?





...e voi statevene dove vi pare...
Ma io eviterei di stare a casa domenica. O di andare al mare.

Non so se è arrivata questa mail anche a voi.


<<
Elezioni - cosa bisogna sapere sull'astensione

Credo sia interessante saperlo indipendentemente dalle vostre intenzioni.
Pochi lo sanno ma la legge prevede la possibilita' di rifiutarsi di votare e metterlo a verbale.
Quando si va al seggio e dopo che le schede sono vidimate si dichiara che ci si rifiuta di votare e si vuole che sia messo a verbale.Le schede di rifiuto vengono CONTATE e sono VALIDE, contrariamente alle schede nulle o bianche o all'astensione dal voto.
Nessun media (chiaramente) ne parla, come al solito la gente andra' avotare il "menopeggio".
Nel caso le schede di rifiuto arrivassero a un certo numero (cosa mai successa nelle elezioni italiane) si avrebbe "qualche problema" nell'assegnare i seggi vuoti e i media saranno obbligati a parlarne.
Esiste quindi un METODO DI ASTENSIONE, che garantisce di essere percentuale votante (quindi non delegante) ma consente di non far attribuire il proprio non-voto al partito di maggioranza. E' infatti facoltà dell'elettore recarsi al seggio e una volta fatto vidimare il certificato elettorale, AVVALERSI DEL DIRITTO DI RIFIUTARE LA SCHEDA, assicurandosi di far mettere a verbale tale opzione; è possibile inoltre ALLEGARE IN CALCE AL VERBALE, UNA BREVE DICHIARAZIONE IN CUI, SE VUOLE, L'ELETTORE HA IL DIRITTO DI ESPRIMERE LE MOTIVAZIONI DEL SUO RIFIUTO (es.: 'Nessuno degli schieramenti qui riportati mi rappresenta')'.
Nel caso in cui gli scrutatori vi facessero problemi di inattuabilitàdella procedura, appellatevi al seguente testo di legge: "Testo Unicodelle Leggi Elettorali, D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 - Art. 104 - Par.5 5) Il segretario dell'Ufficio elettorale che rifiuta di inserire nelprocesso verbale o di allegarvi proteste o reclami di elettori èpunito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa sino alire 4.000.000.

>>
Io personalmente la trovo una GRAN CAZZATA.
Partorita nel caso migliore dai Grillanti e nel peggiore dai poteri politici "forti", probabilmente di centrodestra.
.
Perchè?
.
I fanatici del Grillo sono sospettabili per il richiamo diretto all'informazione: "i media saranno obbligati a parlarne".
E quindi? Stiamo decidendo del futuro del paese, non della scaletta del telegiornale.
(in realtà è in decisione anche quella...)
Se anche ci fosse una larghissima percentuale di astensionismo, cosa pensate che succederebbe? Ballottaggio oppure grandi intese e un governo salterebbe fuori comunque. Dal cappello...
.
I poteri forti sono sospettabili per le possibili conseguenze di questo atteggiamento.
Jokersilvio primo fra tutti.
.
Seguitemi.
.
Jokersilvio ha avuto lo stesso numero di voti fin dai primi sondaggi. Gli unici indecisi del centrodestra sono possibili elettori di Casini. Ma il Graaaaande Zeeentro di Pierferdinando non è di certo un concorrente valido. Berlusconi vincerebbe con o senza Casini. Altrimenti l'avrebbe tenuto nelle sue file a tutti i costi.
Con il PD è un'altra storia. Il PD è l'unico concorrente valido di Jokersilvio. Ha grosse frange di indecisi, tra chi voterebbe la Sinistra Arcobaleno e chi - deluso - non voterebbe affatto.
.
I partitilli piccini picciò hanno bisogno di ogni voto disponibile. L'astensionismo è una mazzata anche per loro.
.
Insomma, facendo i calcoli, l'unico a non essere scalfito da questa mail è proprio Jokersilvio.
Anche perchè i suoi elettori
a) in molti sono già ben decisi, perchè "meno male che Silvio c'è"
b) molti altri invece la mail non sanno nemmeno se si mangia o si strofina
.
L'unico effetto che può avere questa sorta di passaparola è far salire al potere i simpatici soggetti di cui sta parlando Andrea Voglino nel suo blog.
Andate a vedere il simpatico countdown di loschi figuri che sta facendo.
.
E chiedetevi davvero: siete sicuri di non andare a votare?

Tuesday, April 08, 2008

SINESTRO!


...or "Finestro" (something like window-man...) as my girlfriend has just named him.
The worst guy a green lantern can meet outta here in the space.

Don't you feel fear?




... "Finestro", come ha deciso di chiamarlo la mia ragazza.
Il peggior tizio che una lanterna verde possa incontrare lassù nello spazio.

La galassia brucerà nel panico...




Monday, April 07, 2008

La Festa a San Giuliano

Dai ragazzi! Tutti insieme!
Prendiamo la chitarra e cantiamo la nostra gioia al signore!
(Anche voi, seduti in fondo, vicino alla sagrestia...)
Dedichiamo la nostra canzone ad una grande persona.
Ma che dico GRANDE.

IMMENSA...


Hanno tirato uova addosso a Ferrara
Lui che lotta ogni giorno contro il maaaaaleeeee

Hanno tirato uova addosso a Ferrara
Lui le ha inghiottite con
un gesto non banaaaaaleeee
Lui che ogni giovedì
si cambia un ideaaaaleeee


Hanno tirato uova addosso a Ferrara
la voce del valore clericaaaaleeee

Hanno tirato uova addosso a Ferrara
Si è scatenata una
rivolta popolaaaareeee
Poteva starsene
tranquillo un poco al maaaareeee


Come fa ad andare avanti Ferrara
Lui che lotta ogni giorno contro il saaaaleeee

Come fa ad andare avanti Ferrara
Così vigliacco e falso
non ce n'è uno uguaaaleeeee
E aveva un padre, un
comunista mica maaaleeee


Hanno tirato uova addosso a Ferrara
Lui che lotta ogni giorno contro il maaaaleeee

Hanno tirato uova addosso a Ferrara
Quanto ci godo se
Ferrara si fa maaaaleeee
Io con le uova sono molto solidale
con le uova sono mooooolto solidaaaaaleeeee
con le uova sono molto solidaleeeeeeee

con le uova sono molto solidaleeee


Friday, April 04, 2008

Oh MY GOSH! My Boyfrend's a SKRULL!!


While "Secret Invasion" is spreading in the U.S., more and more skrulls are discovered.
Everyone can be one of them. Your neighboor, your partner, your favourite hero.
EVEN your blog-friend.
Just like me.
I'm one of THEM

I'm a SKRULL!!!



Mentre "Secret Invasion" imperversa negli States, ogni giorno viene scoperto un nuovo skrull.
Chiunque può essere uno di loro. Il tuo vicino, il tuo partner, il tuo eroe preferito.
PERSINO il tuo amico blogger.
Ad esempio il sottoscritto.
Io sono uno di LORO.

IO sono uno SKRULL!!

Wednesday, April 02, 2008

A Little Help From My Friends




"...Joe Cocker's version was a radical re-arrangement of the original, in a much slower blues tempo, in a different key, using different chords in the middle eight, and a lengthy instrumental introduction (featuring memorable guitar lines from Jimmy Page). It was used as the opening theme song of the American television series The Wonder Years. This cover has become one of Joe Cocker's most famous songs, and it was played during the Woodstock Festival..."


Another illustration from Notorius Show. I'm thinking about Woodstock and... well... it must have been great!

All about the song on Wiki...





"...La versione di Joe Cocker era un radicale ri-arrangiamento dell'origninale. Aveva un ritmo più lento, molto più blues, con accordi differenti e un'introduzione strumentale memorabile di Jimmy Page. Questa cover è stata una delle canzoni più famose di Joe Cocker, suonata durante il Woodstock Festival..."


Una nuova illustrazione di Notorius. Devo ammettere che Woodstock è uno di quegli eventi a cui mi sarebbe davvero piaciuto assitere... doveva essere grandioso!

Qui trovate tutto sulla storia della canzone

Tuesday, April 01, 2008

Un bel gioco dura poco [reloaded]

Gli scherzi sono sempre un rischio.
Per tanti motivi.
Uno di questi è che, per far ridere, uno scherzo deve essere un po’ paradossale e anche un po’ graffiante. Altrimenti non ti prende, non ti coinvolge.
Lo scherzo deve coglierti un po’ in fallo…

Quando pensi ad uno scherzo, tieni sempre in conto la sottile linea di fuorigioco in cui rischi di far incavolare qualcuno. Io di solito cerco sempre di non esagerare, perché non mi va di far incavolare la gente per sport.
La motivazione principale del gioco è la risata, non il suo contrario.

Il problema con la linea di fuorigioco è che la sensibilità di ognuno di noi è diversa, sia in quantità che in qualità. Ci sono i classici tasti dolenti oppure argomenti su cui accettiamo la presa in giro “fino ad un certo punto”.

Lo scherzo dell’animale scomparso mi sembrava paradossale ma innocuo. Doveva attirarti in trappola con una premessa e stupirti con un’immagine improbabile.
Semplice e meccanico, nulla di più.

Il problema è che ho oltrepassato la linea di fuorigioco senza nemmeno accorgermene.
Con Giacomo Bevilacqua, disegnatore in forza all’Eura (alias Keison nella blogosfera).
Perché a lui il cane è scomparso sul serio.
Ora io non lo sapevo. Era una di quelle cose personali che non ha scritto sul suo blog.
Probabilmente perché la cosa lo sta facendo soffrire molto e voleva tenerla per sé e per i suoi amici.

Così, in questo scenario delicato, arrivo io con la trappola del tenero cucciolo smarrito. Un elefante in cristalleria. Posso solo immaginare l’empatia con cui Giacomo abbia cliccato sul mio link tendenzioso. E’ bastata la pressione sul tasto del mouse per mostrargli una sorpresa davvero sgradita…

Mi dispiace, perché Giacomo è un disegnatore ed un blogger professionale e gentile.
Io ho avuto il piacere di parlargli per qualche minuto, mentre firmava i disegni a Lucca, e questa è stata l’impressione immediata che mi ha fatto.

Quando ho letto i commenti che iniziavano a piovere da parte dei suoi amici, mi sono effettivamente allarmato.
E ho cercato di scusarmi il più tempestivamente possibile.
Purtroppo alle volte questo non basta e ora Keison ha la comprensibile impressione che io sia un cazzone avariato.
Non posso riavvolgere il nastro e non ho nemmeno i mezzi per aiutarlo con la ricerca del suo cane, considerando i chilometri che separano le nostre città.

Non mi resta che cercare di restituire almeno il link che lui ha fatto al mio blog.
Un link che non ha una descrizione di cui andare fieri, ma che inevitabilmente mi aumenterà le visite. Azione e reazione della Rete...

Giacomo sta lavorando ad “Easter”, un nuovo progetto per l'Eura. I suoi disegni sono davvero sorprendenti. Li potete vedere in questa presentazione.
Nel suo blog potete ammirare anche altri suoi lavori.
Andateci che ne vale la pena.
E magari diteglielo che non sono un cazzone avariato. Anche se lo sembro… :,-(





[ ...UPDATE... ]

Bene, ora dopo tutto questo fantastico post, immaginate la faccia che ho fatto davanti allo schermo, quando ho scoperto che i commenti di Keison e dei suoi amici...

...in realtà...

ERANO UNO SCHERZO!!!! Mi hanno fregato sulla fregatura!!! E ci sono cascato come un pirla!!!!

FAN-TAS-TI-CI!

Il più memorabile pesce d'aprile che mi ricordi. Segue disegno con dedica di Keison...


scomparso animale domestico

Vi prego di aiutarmi in questo momento di difficoltà.
Se potete, stampate il volantino e appendetelo negli uffici, nelle scuole, nelle strade.

Sono molto in ansia per la salute del mio Jolly...


Grazie mille

Photo by Scott Kinmartin