Monday, June 30, 2008

Sicurezza oppure...




Baol said...

Ma perchè, tu non ti senti più sicuro con il "pacchetto sicurezza"? O____o

Fabrizio said...

Tantissimo. Anzi, ormai mi dà dipendenza.
Mi faccio un "pacchetto sicurezza" al giorno. Spero di non dover chiamare il medico...

Burrito Magazine



Sabato sono andato all'inaugurazione di una mostra sulla futura trasformazione di Torino nel 2011.
Era pieno di architettume fighetto, per il quale io ho un sostanziale rapporto di amore/odio.
Mi spiego meglio.
Mi trovo coccolosamente bene nelle occasioni mondane, specialmente se gratuite... viva il braccino corto :P
Tuttavia, nutro per quella vasta schiera di popolazione fighetta-stigmatizzata-mentalmente-sterile un profondo desiderio di estinzione.

Mi sembrano un po' tutti degli zombie incelofanati...

Superando questa allegra intro, volevo dire che ho trovato un rivistino - sempre gratuito, così non ci sbagliamo - che mi ha fatto innamorar.
Chiamasi Vice Magazine.
Il numero in questione è il sesto, del quarto anno. "The Mexican issue", per la precisione.

Mi ritengo un discreto consumatore di rivistille pseudo street-subculture-underground.
Quando le trovo, le raccatto con piacere.
Il problema è che, di solito, queste presentano un interessante graphic design "moooooltoooo gruuuuuunge", accompagnato da articoli di una noia mortale.
Vedi: la Storia delle Sneaker dall'Età della Pietra ad oggi.
No, quello era nel gruppo dei pochi articoli interessanti... :)
Diciamo che molto spesso queste rivistine son più che altro una scusa per mostrare nuovi capi di street-wear.

Vice è diversa. Oltre ad avere una presentazione grafica interessante, ci sono anche molti articoli insoliti e gradevoli. In questo numero ho apprezzato particolarmente una testimonianza di vita e arte in un carcere del Mexico, dove gli oggetti e il tempo perdono il loro corrente significato.
Gustoso e commovente.

Trovate il sito di Vice qui. La rivista non so.
Cercatela... ;D

P.S.: questo fumetto su Marinetti è una figata!!!

Sunday, June 29, 2008

So Long Mike...
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.

Micheal Turner was one of my favourite artist in comic industry. He passed away yesterday, after a long fight with cancer. He was only 37.
I cannot hide this: I'm really sad.
Last year was Weiringo's time and now his.
Shit...

Draw on the clouds, Mike...

(If ya don't know his stuff, just check it here or here)



Micheal Turner era uno dei miei artisti preferiti, nel campo del fumetto. Se ne è andato ieri, dopo una dura lotta contro il cancro. Aveva solo 37 anni.
Non lo nascondo, sono proprio triste.
L'anno scorso è toccato a Weiringo e ora a lui.
'Fanculo...

Disegna sulle nuvole, Mike...

(Se non conoscete i suoi lavori, potete trovarli qui e qui)

Saturday, June 28, 2008

Stairway to Heaven



Another great classic of rock. Directly inspired from the cover of the album, made with markers and ink.
You can check ALL THE VIDEOS and ALL THE SONGS uploaded of Notorius - The Opera, on the dedicated MySpace page.



Un altro grandissimo classico del rock. Ispirato direttamente alla cover dell'albume e realizzato con Pantone e china.
Potete trovare TUTTI I VIDEO e TUTTE LE CANZONI uploadate sulla pagina My Space dedicata a Notorius - The Opera




Thursday, June 26, 2008

Son soddisfazioni...




E' uscito "Necro Baby" di Cristiana Danila Formetta, detta Xtiana. Sulla quarta di copertina ci trovate la mia lapidaria presentazione, che avevate già letto in questo post. E la trovate anche nel trafiletto sul sito.
Quando Xtiana mi ha chiesto se poteva usarla, ho accettato subito.
Primo, perchè mi sta simpatica.
Secondo, perchè mi ha promesso una copia in regalo (arrivata giusto giusto stamattina).
Adesso ho scoperto che gli introiti finanzieranno la pubblicazione di scrittori esordienti e sono contento il doppio.

Così mi godo questa breve crisi di identità tra penna e matita! :D
Brillo











Grazie alla mitica Fed.
Sto diventando un po' restìo con le catene.
Allo stesso tempo il premio deve essere inviato ai blog che, per grafica e argomenti, brillano sopra gli altri. Questi sono esattamente i termini di giudizio che uso per i blog che visito spesso ed inserisco nel blog-roll.

Ergo siete TUTTI premiati, nessuno escluso.
Se volete far volare ancora il passaparola, vi lascio il link al post di Fed, con le regole specifiche.

E magari date un occhio anche al resto del blog, che non è affatto, affatto male... ;)

Wednesday, June 25, 2008

And you call it a fan movie???!!




It's cool to see fan movies.
Many of them goes from "really silly" to "quite ridicoluos".

Many other are almost professional works and they can stun you almost the same way as a blockbuster.
This is just a trailer, but - ehy! - it rules!

Ladies 'n' gentlemen: Arkham Asylum
(less than a month to see the Dark Knight... ;)


Adoro vedere i fan movie.
Molti vanno dal "davvero stupido" al "abbastanza ridicolo".
Altri però sono quasi dei lavori professionali e sanno stupirti quasi quanto un blockbuster.
Questo è solo un trailer, ma - ehy! - rulleggia!

Signore e signori: Arkham Asylum
( e meno di un mese di attesa per il Cavaliere Oscuro... ;)

Monday, June 23, 2008

Rimini24h+more
[Un Mare di Libri...]


*** Post Completo ***





Sabato 21 - 4.00 del mattino
[Death Race to the Writers]

Io sono un vero bradipo. Ci metto un mucchio a sbrigarmi, specialmente al mattino presto. Mi alzo ed emergo dal letto come uno zombie dalla tomba. Lentamente procedo tra la mia camera e il bagno. Poi in cucina, tra la veglia e il sonno, consumo colazione.
Solo un'ora dopo la sveglia posso dire di essere davvero in me.
Almeno per i miei standard...

Mi sono svegliato a quella data ora perchè il treno per Rimini pa
rte alle 6.13 dal lingotto.
Il fratello di Gis deve passarmi a prendere ed accompagnare entrambi in stazione.
Sono le 5.45.

Chiamo Gis: "tutto bene? State arrivando?"
"Tutto ok. Scendiamo, mettiamo in moto e partiamo".
Bene, sono in orario.
Aspetto.

Tutte le volte che sono in orario succede qualcosa...

Mi chiama Gis, la voce è agitata: "la macchina non parte, la batteria è morta!"
Scatta il Panda soccorso.

La situazione non è semplice. Tra casa mia e casa di Gis c'è un quarto d'ora. Tra casa di Gis e la stazione c'è un altro quarto d'ora. Il parcheggio è saturo a tutte le ore: se non ti trovi a scendere al volo, ti tocca girare per ulteriori dieci minuti.
La matematica sulla carta non è mai gentile.

Lancio il trabiccolo sui rettilinei, falciando via i gialli. Grazie a dio la strada è praticamente vuota a quell'ora. Dieci minuti.
Carico i bagagli, mentre Gis intontita si carica da sola
.
Riparto. Per i gialli è la stagione della mietitura...
Altri dieci minuti.
Arriviamo alla stazione. Il parcheggio è foderato di macchine. Penso che il treno ormai sia perso. Ce lo vedremo partire davanti e gli faremo ciao, ciao.
All'improvviso il muro di utilitarie ha una breccia. La speranza in un parcheggio!
Manovro, spengo il motore, scarichiamo.

Mancano tre minuti.
Arriviamo al tabellone delle partenze. P
er Ancona, Binario sei. In ritardo di CINQUE MINUTI.
Un coro angelico risuona nelle nostre testoline, mentre emergiamo dal sottopassaggio e saliamo sul treno.

Ci sediamo.

Gisella, piccola e tenera, è un gattino selvatico estratto dalla lavatrice.
Ma siamo in viaggio...





Sabato 21 - dalla partenza all'arrivo
[il calabrese è una lingua, l'italiano è un dialetto]

Sul treno ti capita di incontrare una cosa viva, rumorosa e con tante gambe.
La gente.
Io incontro sempre qualche individuo particolare. Sarà che son particolare anche io e che in sei ore di viaggio la noia ti porta a curiosare con lo sguardo e le orecchie.
A Parma sale una coppietta più o meno della nostra stessa età, forse leggermente più giovane.
Lei è un po' pienotta, ma non è brutta. Capelli scuri e occhi chiari che sono sempre un bell'abbinamento. Nel complesso, decisamente non il mio tipo.
Quello interessante è lui. Piccolo ma concreto. Capelli rasati, diffusa peluria sulle braccia, faccia un po' da topo e grandi occhiali scuri non amichevoli.
Parla un italiano velocissimo APPENA, APPENA comprensibile.
Dopo qualche ora di viaggio intuisco.
E' calabro.
Lo riconosco per come pronuncia le "T".

Ma io in Calabria ho un intero paese fatto di cugini, dal secondo al trentesimo grado.
Come diavolo ho fatto a non capirlo prima???!!


***

Alla mezza arriviamo a Rimini e andiamo in albergo.
Dopo esserci rinfrescati e cambiati, chiamiamo Licia Troisi e Francesco Falconi per trovarci all'appuntamento.



Sabato 21 - ora di pranzo
[Cronache del Mondo Estasiato tra i caffè dell'Hyperversum
...]

Ci incontriamo con Licia, Giuliano, Francesco e Fabio Labieni in quel del Parco Fellini. (Le tettone della Gradisca salutan pure loro... :)

Ci si muove verso il centro, dove Licia e Fra hanno la presentazione alle 16.30 e ci troviamo con Cecilia Randall - autrice di Hyperversum - e due suoi amici.
Gli amici letterari aumentano ;D
Andiamo a far pranzo al Caffè Cavour. Tra insalate e piadine si fanno un po' di oneste chiacchiere. Si parla e si scherza di libri e di altro.
La Cecilia è simpaticissima ed è una fan accanita dei Cavalieri dello Zodiaco.
Io estraggo la moleskina degli schizzi e il disegno di Danny Martine per Francesco. Esorto i tre autori a lasciare la loro amichevole impronta sul mio blocco.
Intanto, arrivati al caffè, finisco spennellando le ombre del disegno.

(Mi è venuta la fissa della colorazione al caffè. Capita ad un sacco di disegnatori.
Checcevoifà, dicono, è una fase...)


Vi rimando al blog di Francesco per la documentazione fotografica...





Sabato 21 - pomeriggio ed happy hour
[ fantasy, supereroi e videogiochi nell'area VIP del Meridien... :]

La presentazione di Licia e Fra scorre piacevolmente. Il Chiostro degli Agostiniani è una location decisamente interessante e mi ricorda a tratti il Teatro Gobetti a Torino.
Si può dire che esista una grossa dicotomia tra il fascino discreto del centro storico di Rimini e la sguaiatezza del divertimentificio di Miramare. Tutta la parte romana, medioevale e rinascimentale della città è assolutamente meravigliosa.
Le presentazioni di Licia, viste con Giuliano, si gustano molto di più. Lui si mimetizza tra la gente e, appostato come un geko, ascolta i commenti. In più racconta un sacco di interessanti aneddoti. Quindi il risultato è un simpatico backstage in incognito con lettura di fumetti annessa...
Tra le ragazzine che aiutano nello staff di Un Mare di Libri mi fa piacere menzionare Sofia e Veronica, fan sfegatate di Licia. In particolare la Veronica è una giovane lettrice di Batman.
E poi dicono delle nuove generazioni... tsè!

Dopo la presentazione ci muoviamo al Meridien per l'aperitivo e la signing session.
Ora, nel mondo del design gli happy-hour-trendy-molto-P.R. sono all'ordine del giorno. Ci orbita sempre un fighettume che non vi dico.
Il fantasy invece, almeno per la mia esperienza, si muove in un contesto un po' più alla mano. E il fighettume se ne sta alla larga...
Ho trovato quindi insolitamente piacevole parlottare a bordo piscina di poteri magici, supereroi e videogiochi. Sorseggiando un mimosa.

Anche il fantasy è figo... tiè!


Sabato 21 - Cena e dopo cena
[ho saputo cose che voi umani...]

Dopo un breve pit-stop in albergo, io e Gis ci troviamo con Francesco e Fabio per la cena. Ispezioniamo Viale Vespucci e ci infiltriamo in una trattoria che non serva solo piadine piene di glutine. Dicono tanto che la Liguria è cara rispetto alla Riviera Romagnola, ma vale solo per le sistemazioni alberghiere e le strutture balneari. Ristorazione e divertimenti ti tirano il collo nello stesso modo e senza nemmeno tutta questa qualità...
La cena scorre piacevolmente. Gis e Fabio hanno fatto entrambi volontariato in Africa, con tanti punti in comune sulle reciproche esperienze.
Io e Francesco discutiamo dei progetti futuri, editoriali e non. (Rosicate, perchè so un mucchio di spoiler che non rivelerò nemmeno sotto tortura!!! :P)

Nel dopocena, in seguito ad una lunga, lunga, luuuuuuuuuuuuuuunga passeggiata per i bagni di Rimini, ci riuniamo con Licia e Giuliano, per il bicchiere della staffa in un pub. Tra un discorso fuso e l'altro ci troviamo IMMERSI nell' argomento ****§§°° @@*** tanto che poi ^&%&"//= ?=")(ç°°ùéè99=.
Insomma, sto rotolando ancora adesso per le risate.
E se non avete capito una cicca, meglio.
La cosa era decisamente voluta!!! :D

Salutiamo Fra e Fabio che partiranno presto il giorno dopo e torniamo in albergo per una sana dormita. Sono circa le 4.00 di notte quando chiudiamo gli occhi.
24h full...


Domenica 22 - Epilogo: 24h+more...
[La nostra prima spiaggia dell'estate e l'ultima di Donadoni...]

Dopo sveglia, doccia e colazione prendiamo baracche e burattini e liberiamo la stanza dalla nostra presenza.
Ci ritroviamo ai bagni numero 8 con Licia, Giuliano e i ragazzi dello staff per qualche ora di sana spiaggia. Abbiamo fatto anche una tenera foto, in cui si fa la gara a chi è più bianco o a chi è più 'cecato dal sole.
Io sono quasi luminoso; sarei il testimonial perfetto per le Creme Solari Chernobyl...

In spiaggia arrivano anche i fratelli Guptara, giovani scrittori fantasy indiani. Sono ancora un po' "cotti" dalla serata in discoteca, con tanto di braccialettino di carta arancione, sfoggiato come un piccolo trofeo. I due sono molto simpatici e nella loro attitudine "young rock" anche molto teneri. Se avessi una sorellina gliela presenterei, ma son figlio unico... :D

Arriva il momento dei saluti con Licia e Giuliano, che hanno il treno prima di noi.
Io e Gis facciamo un pranzo a base di polipo e raggiungiamo la stazione dopo aver ritirato i bagagli nel deposito dell'hotel.
Il viaggio di ritorno è meno comodo dell'andata e riusciamo a trovare due posti per sederci solo da Bologna in poi.
Arriviamo a casa stanchi, ma soddisfattissimi per le ore passate con gli amici e le nuove conoscenze fatte.

Tra queste mi permetto di citare Chiara Giorcelli, dell'ufficio stampa Mondadori. Chiara è stata la mia interlocutrice, quando abbiamo organizzato la vendita benefica con Licia in Fiera Libro. Purtroppo non ero riuscito ad incontrarla, per i rispettivi impegni durante la kermesse. Il destino ha voluto che ci incontrassimo poi a Rimini, con un po' di tempo per raccontarle tutte le varie avventure africane.
Quando si va a questi eventi letterari di solito ci si concentra sugli scrittori. In realtà ci sono sempre tante persone dietro le quinte che si sbattono parecchio e fanno un ottimo lavoro.
Chiara è una di queste e io la ringrazio davvero tanto per la sua squisita cortesia.


Concludendo, dopo tutto questo sole, dopo le risate e le bevute, dopo ore così intense, il rigore di Di Natale è diventato inevitabilmente uno di quei minuscoli granelli di sabbia lasciati sulla spiaggia di Rimini.
Davvero poca cosa...


*** that's all folks! ***


Friday, June 20, 2008

Cari amici del blog...


as vedùma, nè! ;D

Wednesday, June 18, 2008

ARRESTATECI TUTTI...








Mentre attendo la denuncia per favoreggiamento mi leggo "Se li conosci, li eviti". Mi è stato regalato al compleanno dalla sorella della girlfriend, che ha mosso mari e monti per farlo firmare da Travaglio in persona.

MI-TI-CO


[***update***]

Il server del blog di Travaglio al momento è giù.
Non mi sembra un bel segnale...

[*** ri-update ***]

Il server è tornato.
Meno male...
Intanto la lettura del librozzo continua.
Ormai il mio è un mantra continuo...
"Ma questo
è un figlio di pu##@n@! Anche questo è un figlio di pu##@n@! Anche quest'altro! ARGH, SONO TUTTI FIGLI DI PU##@N@!!!!"

Tuesday, June 17, 2008

Bwaaahahahahahahahahaha
hahahahahahahahahah!!!!!!!!!!!




ça va, Raymond?? :D
Tu quoque?! Me quoque...




My skype chat session with the girlfriend are becoming more and more paradoxical.

Since yesterday my hair has been combed with granades, I found a clever ploy to show my face on the web.
Well, maybe not so clever...

When my sweetie shoots, she always hits. ARGH!
But I had my Vendetta anyway...! :P





Le mie sessioni skype con la girlfriend diventano sempre più paradossali.
Dato che ieri ero pettinato con le bombe a mano, ho studato un astuto stratagemma per mostrare adeguatamente la mia figura sul web.
Beh, forse non così astuto...

La girlfriend mi ha pinzato e pubblicato sul suo blog. ARGH. E allora anche io - per restare in tema - mi sono preso la mia Vendetta.
Mi resta solo un dubbio.
Ho l'impressione che qualcuno zomperà qui e mi chiedera:

"Faaaaab, cosa ci fai travestito da INFINITO?!?!!?"

O____°

Sunday, June 15, 2008

I know someone will appreciate this...




Gisella Gallenca

Friday, June 13, 2008

Holy moley...!



Ehm... I mean... Am I the only one thinking about Monty Python after this video???

Ecco... voglio dire... sono l'unico a cui vengono in mente i Monty Python dopo questo video???

Wednesday, June 11, 2008

Three fellows



Bloggers, meet the guys. You'll have fun with them.
They really don't know how to get bored...

Gente, vi presento questi tre amici. Vi divertirete.
Non sanno cosa sia la noia...

Tuesday, June 10, 2008

Dona Doni


"Les Pays-Bas ont renversé l'Italie, championne du monde en titre (3-0), dans un match très spectaculaire, de loin le plus beau depuis le début de l'Euro"

David Even - Le Monde



"L'Olanda travolge l'Italia, campione del mondo in carica (3-0), in un match davvero spettacolare, di gran lunga il più bello dal debutto dell'Europeo" - Le Monde
Sembra che i francesi si sian divertiti di più a vederci perdere che a guardare il loro pareggio.

Donadoni perde la faccia. Gliela ritrovo io su Google...



"Netherland smashes Italy, world champion (3-0), during a spectacular game, the best one since the start of Euro 2008" - Le Monde

Looks like Frenchmen enjoyed more seeing our defeat than their draw...


The Boy Wonder

Monday, June 09, 2008

I wonder if Freud would buy pop-corn...

(...osteria numero venti...)





O_O

Please, gimme zombies back...!
Aridatece gli zombi...!

Sunday, June 08, 2008


spoiler

Friday, June 06, 2008

Don't stop me NOW!


Uncle Freddy is back on the blog...

(well, it's all Notorius stuff)
.

.
Lo zio Freddy è tornato sul blog...

(più che noto, Notorius!)


Wednesday, June 04, 2008

Son dolori...





E' proprio vero che non puoi distrarti mai...
Necro Baby




La ragazza ha un corpo da urlo.
Ha un tatuaggio proprio lì, che indica la giusta direzione.
La ragazza balla davanti a voi. Su di voi.

La ragazza ha un coltello...


Il racconto d'apertura di "Necro Baby", il nuovo libro di Xtiana, è scaricabile gratuitamente da QUI
Leggetelo e fate attenzione a non tagliarvi...


Monday, June 02, 2008

Tell me...


why so serious???