Tuesday, December 30, 2008

Il Freddo al posto del Caldo



Io e la Gis siamo al mare. Noti rettili torinesi, amiamo rifugiarci lontano dalle piste da sci, alla ricerca di un po' di tepore.
Ahimè i demoni condominiali tramavano ai nostri danni.
L'ultima delibera del condominio estivo ha ucciso il riscaldamento della casa. Si va per mezzi autonomi. Per risparmiare, dicono.
Noi stiamo lottando contro i ghiaccioli appesi al culo, in una località in cui lo svernamento è praticato da secoli per via del clima mite.
Vorrei averceli tra le mani, i condomini...

Se tutto va bene, il primo partiamo per Carcassonne.
Sperando che non ci spediscano coi surgelati...



EDIT:

vi presento il tecno-totem che ci sta salvando la vita.




La sera ci chiudiamo in bagno e restiamo al Suo cospetto, facendoci irradiare dalla sua energia benevola.
Benvenuti nel neopaganesimo...

Wednesday, December 24, 2008

Chili Xmas

Monday, December 22, 2008

Tuttifutti



Eating fruits is very important.
So, even if Elvis' shop is among the best, I prefere Little Richard's one... ;)



Mangiare frutta è importante.
Quindi, anche se il negozio di Elvis è sempre tra i migliori, io servo alla bottega di Little Richard... ;)


Cosa faceva Dexter alle elementari?




Se ve lo siete sempre chiesti, ora c'è finalmente una risposta.
Facebook diventa più interessante di giorno in giorno.
A livello antropologico...

Saturday, December 20, 2008

La zoccola azzurra del west


Friday, December 19, 2008

Say no to dirt! ;)

Wednesday, December 17, 2008

La Scimmia del New Weird




In una recente news, Fantasy Magazine esplora l'emergere di un nuovo sottogenere del fantastico. Il New Weird.

Riporto dall'articolo:

"il New Weird è caratterizzato dalle ambientazioni relistiche, complesse e spesso urbane dove manca il romanticismo e il senso del meraviglioso come si trovano nel Fantasy tradizionale; abbondano invece elementi surreali e bizzarri, spunti horror e fantascientifici, elementi inquietanti che mirano a disorientare o a mettere a disagio il lettore, ma allo stesso tempo a solleticarne il gusto per l'eccentrico"

Ecco, a me questa nuova salsina narrativa fa già vibrare le antenne...
L'articolo di FM dice che in Italia di questa roba se ne trova ancora poca.
Ma loro considerano il giro editoriale, senza prendere in considerazione il sottomondo blogghifero.
Io invece un New Weird italiano saprei indicarvelo.

E' Hanuman, di cui avevo già parlato tempo fa.

Credetemi se vi dico che il suo blog narrativo è veramente insolito e interessante in ogni post.

Gli manca solo una cosa.
Il riassunto delle puntate precedenti. Perchè come in ogni buona serie, quando ti agganci ad opera già in corso o ti perdi qualche capitolo, non riesci più a riagganciarti.
Ora fate una cosa.
Andate sul blog di Hanuman. Divertitevi con il sottotitolo e immergetevi nella lettura di qualche post.
POI, tormentatelo chiedendogli di fare il riassunto e metterlo nella sidebar.

La sua risposta, probabilmente, sarà qualcosa tipo: "Alan Moore non le fa mai queste cose!"
A quel punto ditegli che Alan Moore, per quanto sia un genio, è pure un barbuto rompicoglioni...

Non vi rubo più tempo. Andate subito a leggere.
Poi fate due preghiere davanti al volume di Watchmen e pentitevi di aver bestemmiato il barbuto...




Tuesday, December 16, 2008

Cameron




She's Hot
She's Bulletproof
She even speaks Governatorish ("Come with me if you want to live")
.

If they programmed her to make love, not only war, it's the end of the Real Dolls...
:D



E' gnocca
E' antiproiettile
Parla persino Governatorese ("Vieni con me, se vuoi vivere").

Se l'hanno programmata anche per fare l'amore, oltre alla guerra, è la fine delle Real Dolls...
;D





Saturday, December 13, 2008

Villa Diodati a Bordighera




Nell'estate del 1816, a Ginevra, il tempo non fu molto clemente con i turisti.
Si dice che piovve incessantemente, costringendo i vacanzieri a starsene chiusi in casa per giorni.

Mary Shelley e suo marito Percy erano giunti in quella località per fare visita ad un amico comune: tale George Gordon Byron, Lord per gli amici.
Con loro viaggiava la sorellastra di Mary, Claire, che aveva avuto una liaison con il sopracitato George.
Che Lord Byron fosse un tipo passionale è cosa risaputa. Non ha caso sarebbe poi stato l'autore di un certo Don Juan. Claire era rimasta incinta e il soggiorno era stato organizzato anche per decidere il destino della creatura.


Per il nobile poeta i soldi non erano un problema.

Alloggiava nella villa di una storica famiglia nobile di Lucca, i Diodati
. Non solo, aveva al suo servizio un medico, John Polidori, che lo accompagnava nei numerosi viaggi in Europa. Anche John era di origini italiane. Pare che suo padre fosse stato persino il segretario di Vittorio Alfieri e avesse deciso di emigrare in Inghilterra per ragioni politiche.

Fu così che questa bella combriccola si trovò riunita durante una delle peggiori estati che la Svizzera possa ricordare.
Temporali, seguiti da acquazzoni, seguiti da altri temporali.
Ora è ben noto che nei giorni di pioggia si debba trovare qualche passatempo e nel 1816 la playstation non era nemmeno immaginabile.
Per curare il giramento di pollici, lessero ad alta voce alcuni brani dall'antologia dell'orrore in tedesco Phantasmagoria.
La cosa non dovrebbe sorprendere proprio nessuno. Basti pensare che Mary e Percy si confessarono il loro amore al cimitero di St. Pancreas, davanti alla tomba della madre di lei. Altro che Twilight...

Tra un lampo e un ectoplasma, il sempre frizzante Lord Byron decise di alzare la posta in gioco per eliminare la noia. Propose ai vari ospiti di scrivere una storia di fantasmi.
Fu così che, grazie ad un'estate rovinata, Mary Shelley e John Polidori ci regalarono, Frankenstein e Il Vampiro.


Bene. Perchè vi ho raccontato questa lunghissima pappardella, che avreste potuto tranquillamente cercarvi su Wikipedia?

Facciamo un salto di quasi duecento anni.
Bordighera, estate 2008, di gran lunga più assolata di quella del 1816.
Io e la mia girlfriend stiamo trascorrendo lì le vacanze.
Da non molto è stato pubblicato il bando di Sanctuary e noi fremiamo dalla voglia di partecipare.
Tra una rosolatura corporea sulla spiaggia e uno spuntino al Baretto, si discutono idee, si elaborano plot, si scrive e si disegna col caffè.
I racconti che hanno permesso a me e a Gis di classificarci come finalisti sono nati lì.
E qui arriviamo al sodo. Voi crederete, a questo punto, che io abbia costruito tutto il post per fare un'implicita analogia letteraria.
E invece no.
Perchè, io lo so che le nostre opere non hanno la stessa qualità dei capolavori di Polidori e Shelley.
Ma il punto non è quello.

Il punto è che NOI almeno un po' di sole l'abbiamo preso!
Eccheccavolo, conta anche questo, no? :P



Thursday, December 11, 2008

OH MY GOD






















Ho vinto Sanctuary.
Oppure è il più grande pesce d'aprile della storia... :D

Chi non sa di cosa sto parlando, guardi qui
Momentogodimento



Con tutti i post che Cristiana mi segnala da Cooletto, questa è solo una logica conseguenza!
Per tutti i lettori maliziosi che non pensano ad altro...!

Hiihihihihih! ;)

Wednesday, December 10, 2008

Ri-Neve





A Torino è ri-neve a distanza di pochi giorni. E mi sa tanto che questa non si scioglierà subito come l'altra.
Aggiungerei che:

  1. Stamattina ero molto contento per la neve e ho fatto la mia snow playlist. Che comprende "Blackout" dei Muse, "Stand My Ground" dei Within Temptation e "Don't Cry" dei Guns.

  2. Sono all'università e mi rendo conto che è davvero da troppo tempo che vivo in apnea. "Ciò non è buono", direbbe la mia ragazza

  3. Il concorso di Sanctuary ha finalmente un vincitore. Ma non si sa ancora chi sia. Spero che nel cestino ci sia un po' di gente allegra, almeno...

  4. Stamattina ero contento sì, ma adesso sono un po' scazzato e spero che mi passi in fretta.

  5. Stasera ordino l'artbook di Kung Fu Panda e la guida alla sceneggiatura di Denny O'Neil. Tutta Buona Roba Per La Mia Tesi.

  6. Ritorno alle Area Light di Blender e alla Global Illumination...






Tuesday, December 09, 2008

Ladyboarding?



Fenomenale campagna virale della Oregon Scientific per la loro nuova action cam.
Surfare sui prati con un abito da sposa e una barba di 20 cm può essere straordinariamente liberatorio. Provare per credere con l'advergame.
Astenersi fighetti depilati... ;)



Saturday, December 06, 2008

Bei Tempi...



Thursday, December 04, 2008

Appunti


Wednesday, December 03, 2008

Violet Tomato

Yeah. They created a gmo violet tomato to prevent cancer.
So, anybody could explain me what's the point?
I mean, I'm not stupid, I know what the point would be...
But I also know that the great majority of cancers are caused by the worst choice in food and by all the chemicals used in intensive agricolture.
Mancozeb, Thiametoxan and all the rest of the happy family. A countless family.
Industry causes the illness and try to solve the problem with the same dumb mind.
Wouldn't be easier to let nature do her job? She had millions of years to improve her methods. We can trust her.

I just wait for the day when viloet tomatoes will be farmed intensively with pesticides.
Could you imagine? Cancer and cure all in one product! Surely a great marketing concept...


Sì. Hanno creato un pomodoro viola OGM per prevenire il cancro.
L'ha presentato pure Veronesi, anima santa.
Beh, qualcuno potrebbe spiegarmene il senso?
Voglio dire, non sono stupido, lo so anche io quale sarebbe il senso...
Ma so anche che la maggioranza dei tumori è causata da cattiva alimentazione e dalle sostanze chimiche usate nell'agricoltura intensiva. Mancozeb, Thiametoxan e tutto il resto dell'allegra famiglia. Numerosa, per altro.
L'industria causa la malattia e pensa di trovarne la cura con lo stesso sciocco modo di pensare.
Non sarebbe più facile lasciare che la natura faccia il suo lavoro? Ha avuto milioni di anni per testare i suoi metodi. Possiamo pure fidarci.

Aspetto di vedere il giorno in cui i pomodori OGM viola saranno coltivati intensivamente con i pesticidi.
Ve lo immaginate? Il cancro e la cura insieme nello stesso prodotto! Sarebbe davvero una grande idea di marketing...