Wednesday, July 15, 2009

Nel giorno degli zombie, tu dove cazzo eri?!





Giuro che questo post non parla di politica. Nemmeno un po'. Questo post parla di zombie e, anche se i due discorsi potrebbero avere delle attinenze, io cercherò di non toccarle.
Ok? Quindi, Silvio, i tuoi elettori possono dormire sonni tranquilli. Eterni, oserei dire...

Avevo detto degli zombie, giusto? Ecco, un argomento di straordinaria attualità.
D'altronde sono passati solo due anni da quando, nel 2007, iniziò la pandemia. Come ben saprete, l'influenza si diffuse rapidamente, causando mutazioni e scatenando l'apocalisse zombie. Non è facile fare statistiche, ma è plausibile supporre che - ad oggi - il 75 % della popolazione umana sia stato ormai spazzato via.
Ma che ve le dico a fare 'ste cose? Ne sarete ben al corrente, no? Non mi verrete mica a dire che vivete in uno stato dove l'informazione è pilotata è fa schifo!
Dai, son clichè. Cose banali. Come? Ah, ho capito. Facciamo che voi non me lo dite e siamo a posto così...
In fin dei conti questo post non parla di politica.



Nel caso in cui il vostro sistema di informazione si sia perso qualcosa, poco male.
Ci pensa Lost Zombies ad informarvi! Trattasi di un insostituibile social network, il cui scopo è quello di raccontare l'apocalisse zombie e creare il primo documentario a tema, generato da una community. Se non ci fosse il citizen journalism al giorno d'oggi...

Su Lost Zombies potete sbizzarrirvi. Potete andare a completare le missioni specifiche della "Grid", divisa in veri e propri obiettivi. Oppure potete semplicemente mandare il materiale che avete raccolto, si tratti di video, foto o scritti. Si parte dagli avvistamenti, ai pasti consumati, fino alle ultime volontà, registrate subito dopo il morso.
Se avete un filmato dello zombie che tenete in cantina, fate morire di invidia i vostri amici! (Ma dopo mirate alla testa, per sicurezza...)
Sul sito ci sono anche adesivi e cartelli per mettere in guardia il vostro quartiere. Non vi sembra la perfetta "buona azione della settimana"?

A documentare le scorribande dei morti che camminano non ci sono solo gli statunitensi. Con sommo orgoglio, segnalo che l'utente Mayhem ha dato un piccolo lampo di onore anche per noi Italiani. L'utente, infatti, ha raccolto un paio (uno e due) dei titoli dei nostri giornali, in cui veniva segnalata la diffusione di un'influenza. Che sembrava semplicemente suina, envece...
Anche voi che state leggendo potete fare il vostro dovere. La community cerca prove sulla diffusione degli zombie fuori dagli States. Come se l'esportazione di democrazia non fosse già abbastanza.
QUINDI, iscrivetevi e mandate i vostri filmati, chè di cadaveri ambulanti in Italia ce n'è da vendere e non abbiamo mai trovato chi ce li comprasse!




Mentre auspico l'organizzazione di una bella zombie walk a Lucca, vi ricordo i blog del Recchioni, del Cajelli e il web-magazine De:Code. In essi potrete trovare perle di estrema saggezza nonmorta.
Io intanto mi bullo di averli fregati sul tempo, con un sito che i sopracitati non avevano ancora spulciato. Forse.
Tanto Cajelli è in ferie, Recchioni costruisce videogiochi e la banda di De:Code sarà sicuramente impegnata a metter su il prossimo numero.
Chi mi viene a contraddire? :P







.

11 comments:

imp.bianco said...

Per fortuna noi abbiamo Mad Dog che ci può proteggere dagli zombie. Lui non può essere zombizzato.

E poi adora la carna di zombie XD

X-Bye

Fabrizio said...

...e gli si può ficcare un alien nello stomaco?

imp.bianco said...

Può essere possibile, ma sopravviverebbe alla fuoriuscita dell'alieno. E lo mangerebbe...

X-Bye

Fabrizio said...

un circolo vizioso

Lyrically speaking said...

Ciao Fabrizio, how are you? where have you been? I am enjoying your new blog, good to see you again and love your profile pic...

Valberici said...

Io in cantina ci tengo la grappa...che se bevuta in dose abbondante è in grado di zombizzare chicchessia :D

imp.bianco said...

Con Mad Dog è tutto vizioso.

Tutto.

X-Bye

Fabrizio said...

@ Val:
l'unico modo per fingersi zombie ed essere creduti!

@ Impo: naturalmente!

@ Cathy:
Hi! Glad to see you again! As I was sayin' to Stephen, days ago, I've been busy during the last months. So more blogging in italian...
But I'll soon put a "read in english" button, so the foreign friends will be able to read more and easily

aLeX said...

porca miseria!
che figata!
visto gli zombie che disegno di recente questo sito mi riempie di giuoia.. ;)

saluti esoterici..
aLeX

Fabrizio said...

Diffondi il vir... ehm... il verbo, aLeX! ;D

Keijar said...

A proposito di zombies.. e di Lucca.
Cerchiamo persone che interpreteranno degli zombie in spettacoli organizzati per il Lucca Comics and Games 2009, per il sabato e la domenica della fiera.
Sono show inseriti nel programma della fiera.
Trucco, protesi e co verranno applicati dal nostro staff di truccatori teatrali.
info:
www.umbrellaitalia.com
info@umbrellaitalia.com

(piccolo spazio di pubblicità :p)