Thursday, November 12, 2009

Green Day on concert tonight










Se state leggendo questo post, significa che non ho segato la programmazione automatica del blog.
Se non l'ho segata, significa che nè il mio dente del giudizio, nè l'influenza, nè la fine del mondo, nè la mia solita sfiga mi hanno impedito di andare al concerto dei Green Day stasera.

Ascolto i ragazzi di Berkeley dalla fine delle scuole medie. Direi che sono in assoluto la band che ho ascoltato di più.
Più dei Muse, più degli Oasis, più di Marylin Manson.
Li ho ascoltati su cassetta, nel walkman dentro allo zaino del liceo, quando tornavo a casa sul 63.
Li ho ascoltati su cd e chiaramente ora li sto ascoltando su mp3.
E non devo essere il solo visto che, se non mi ricordo male, Licia li ha messi in macchina mentre stava andando in chiesa a sposarsi.
E io approvo tanto l'head shaking matrimoniale...

Se state leggendo questo post significa che questa sera, per la prima volta, li sto vedendo dal vivo.
O sono morto provandoci...


2 comments:

licia said...

yep yep, ricordi bene. Trattavasi di American Idiot, un disco che mi piace parecchio. Confesso però di avere di loro solo quello, Nimrod (quando è bella Good Riddance?) e la canzone che fecero con Bono per Katrina.

Fabrizio said...

Sì, ho presente.
Ieri sera, per altro, avranno fatto metà di quell'album