Saturday, January 31, 2009

What I don't like about superheroes


Just read HERE.
I mean, I know that these guys put their lives in danger with every flight, so I can understand they need to "believe" they are there to save the world.
But I doubt that Iraqis have pictures of Lex Luthor and Joker on their walls...


Quello che non mi piace dei supereroi

Leggete QUI.
Per carità, questi ragazzi rischiano la pelle in ogni volo e immagino abbiano "bisogno" di credere di essere lì per salvare il mondo.
Ma ho come l'impressione che gli iracheni non dipingano nei loro nascondigli immagini di Lex Luthor e Joker...


Friday, January 30, 2009

Valberici e il Lupo

Tuesday, January 27, 2009

nevermind

Sunday, January 25, 2009

25 years later...





Via Neikos, via Rrobe.
Have fun! ^__^

Saturday, January 24, 2009

Coffee Follies 7: Mr. Nice Guy







Just because I never sketch jokers...! :P

Giusto perchè non lo disegno assolutamente mai...! :P

Friday, January 23, 2009

Prepare for awesomeness




The Holy Art Book of Kung Fu Panda has just been delivered at home.
...AND NOW THE POWER OF CHARACTER DESIGN IS MIIIIINE!!! §___§




Il Sacro Art Book di Kung Fu Panda è appena giunto a casa mia.
...ORA IL POTERE DEL CHARCTER DESIGN è MIIIIIOOOOO!!! §___§




Thursday, January 22, 2009

Lui - He


sarà LUI - will be HIM





nel relativo film che la Fox sta preparando.
E io godo, ma quanto godo... :D

in the movie that Fox is producing.
And it's sooooooo cool... :D

Sunday, January 18, 2009

Valzer con Bashir



Questo film vi farà sentire vittime e colpevoli nello stesso tempo.
Proverete rifiuto e straniamento nei confronti degli orrori e dei paradossi della guerra. Piangerete con immenso cordoglio le vittime innocenti dei massacri di Sabra e Chatila, come se questi morti facessero parte delle NOSTRE famiglie.
E sentirete un' innegabile empatia nei confronti dei soldati, giovani e sprovveduti, le cui mani sono sporche di sangue che non laveranno mai via...

In sintesi, è il più toccante film di animazione che abbia mai visto.




BUH! Chi ha paura del virus cattivo?




Ieri sera sono passato dal blog di Eleas. Ripeto che farei prima a passare direttamente a casa sua, considerando che abitiamo a 60 metri di distanza, ma tant'è. Sono passato e ho visto un post utile su una notizia che in Italia non ha quasi avuto diffusione.
In Congo c'è un nuovo focolaio di ebola
.

Come dice Eleas, ebola è "un gran brutto cliente".
Non è nemmeno un virus. Va oltre: è una vera e propria calamità naturale.

A un certo punto però il post di Eleas perde - a mio parere - un po' il focus della questione. Ovvero chiama in causa un articolo, comparso su Libero, che cita i GIANTmicrobes.

Cosa sono? Si tratta sostanzialmente di una serie di peluche che riproducono, con un aspetto un po' cartoon, tutta una serie di virus e batteri vari.
Eleas non ci sta e pensa che questi prodotti siano un'idiozia totale e un'assoluta mancanza di "stile" nell'affrontare l'argomento.
E io non sono d'accordo.

Secondo me si sta guardando la faccenda dal lato sbagliato, facendo delle accuse troppo affrettate.

Basta navigare un minimo sul sito della GIANTmicrobes per scoprire che ogni peluche è corredato di una scheda di spiegazione. Questi oggetti hanno principalmente uno scopo didattico e viengono infatti distribuiti nei corrispondenti dei nostri "Centri Giochi Educativi".

Non solo esistono già dal 2002 e hanno ricevuto parecchie volte l'attenzione dei media, ma sono stati anche commissionati da strutture sanitarie.

Insomma, non c'è nessuna insensibilità nei confronti del problema. Anzi. C'è una volontà divulgativa, dedicata ai più piccoli.

Pensate di essere dei genitori.

Io alle elementari ce li avevo i giochini educativi e così i miei amici.
Secondo voi ad un bambino è meglio spiegare che ebola uccide in 10 giorni, facendoti vomitare sangue, o è preferibile utilizzare un peluche?
Pensate ai vecchi virus del cartone "Siamo fatti così".




Anche loro avevano un aspetto poco minaccioso, ma non per questo erano accusati di idiozia o futilità o mancanza di "stile".
Certo, si sarebbe potuto usare solo i virus meno aggressivi, come quello del raffreddore. Ma perchè i bambini non dovrebbero avvicinarsi anche a questi argomenti? Magari il bambino, che oggi gioca con il peluche di ebola, domani scoprirà come curarlo.

GIANTmicrobes propone i suoi prodotti anche a chi "ha il senso dell'umorismo", come puri gadget. E perchè questo dovrebbe essere un male?
Pensate a quanti sono i riti che esorcizzano la morte nella cultura umana. Dai più vecchi, ai più recenti. Dai più religiosi e culturali, ai più frivoli. Pensate ad Halloween. Pensate alla monetina che la mamma dà in cambio a chi regala fazzoletti o coltelli. Ai riti tribali prima della caccia o della guerra.
Pensate ai pupazzini teneri, muniti di motosega, che noi troviamo tanto curiosi e divertenti.







Questi mischiano innocenza e horror e ci piacciono per il loro aspetto straniante. Eppure sappiamo tutti che è sbagliato andare in giro a mutilare persone con una motosega... LO SAPPIAMO, VERO? ;)
Anche questo atteggiamento fa parte della natura umana.


Il punto della questione a mio parere è un altro.

Il punto può essere che con la cifra che costa un Trudino in Africa ci si mangia per un mese.

Il punto è che la ricerca deve andare avanti per il bene dell'umanità. Allora sono i nostri politici gli idioti. Non i designer del peluche di ebola...


Non voglio pisciare sotto casa di Eleas (sarebbe come pisciare sotto casa mia!). E posso capire che siamo così abituati a leggere brutte notizie che è facile giungere a conclusioni lineari. Le nostre giornate ci tolgono forse anche il tempo e le energie per pensare.

Ma io credo che "il limite dell'idiozia che tende a infinito", o anche della follia, sia l'altro lato della medaglia di fantasia e ingegno. Doni che ci hanno portato a scoprire penicillina e tante altre cose.
L'idiozia, che spesso è pericolosamente soggettiva, resta sempre la seconda in classifica. La vera campionessa delle magagne umane è l'ignoranza. E' quella che genera i guai peggiori ed è la più resistente.

Fidatevi, chè l'ignoranza è sempre l'ultima a morire. Anche con ebola...



Saturday, January 17, 2009

Datemi una claymore! Che cosa ne vuoi fare...




BERSERK - The Black Swordsman (ENG Subtitles) from Led Production on Vimeo.



Berserk Fan Movie. The only bad thing is the sword. But the camera on it is a damn cool idea...


Il Fan Movie di Berserk. L'unica cosa che non si fa davvero guardare è la spada. Ma la cinepresa montata sopra è geniale...

Thursday, January 15, 2009

Il nerdazzo va di moda.




Pare che la primavera 2009 vedrà lo stile nerd dettare la tendenza nella moda-capelli.
Lo dicono quelli di Tony & Guy, il più conosciuto brand di hairdresser al mondo.
E precisano: "l'uomo sicuro del proprio stile" si ispirerà a Clark Kent, i ragazzi invece a Peter Parker.

Ma Clark Kent non era timido e insicuro? Mah...

Comunque la news è che il nerdazzo va di moda. Fatevene una ragione.
Ora ve le immaginate le torme di bulletti truzzi che picchiano i secchioni e, tra uno sganassone e l'altro, domandano loro l'indirizzo del parrucchiere?
E gli emo che, dopo aver sfoggiato le frange più asimmetriche, tornano infine nelle grazie di mammà, con una pettinatura da bravo ragazzo?
Cose turche, insomma.
Anche io dovrò pormi un inquietante interrogativo.

Che sia tornata l'ora di pettinarmi come alle scuole medie? :D

Monday, January 12, 2009

More than meets the notebook




Waiting for Transformers 2, I enjoy the (un)usual MAC vs PC battle...


In attesa di Transformers 2, me la spasso con questa (in)solita battaglia tra MAC e PC...

Thursday, January 08, 2009

I Love Carcassonne 4 - Chateau Comtal Panorama





Here the bigger version and here my girlfriend's complete slideshow

Qui la versione più grande e qui la slideshow completa delle foto di Gis

Wednesday, January 07, 2009

Intanto...


  • E' due giorni che sono tornato a Torino e la neve continua a scendere.
    Come un cane che ti fa le feste davanti alla porta.
    La neve che scodinzola...

  • Ho scoperto che Eleas abita a due portoni da casa mia.
    Davvero, due di numero.
    Questa cosa mi fa pensare alle brevi chattate che abbiamo fatto su FaceBook prima delle vacanze. Oibò, magari si faceva prima a scendere al pub sotto casa!
    Gli insospettabili paradossi della globalità...

  • Hanno estratto i biglietti della lotteria.
    Quest'anno ho deciso di adottare una tattica alternativa. Dopo anni e anni che compro biglietti senza vincere un cazzo, a 'sto giro ho deciso di provare a sbancare senza comprarne nemmeno uno.
    Chè se uno deve averecelo il culo, almeno
    che ce l'abbia fino in fondo, no?

Tuesday, January 06, 2009

I Love Carcassonne 3

La Porte Narbonnaise
Bussare con un' ariete prima di entrare...


Friday, January 02, 2009

I Love Carcassonne 2

Un po' di fermi immagine dal filmino di Gis...














P.S.: ho appena realizzato che Lourdes è a due ore di treno da qui. Che dite, faccio una scappata o mi conviene andare ad Arcore quando torno? ^__^
I Love Carcassonne




Ore e ore di viaggio nella Terra dei Mangiarane.
Ma ieri sera, alle 20.26, siamo finalmente giunti a Carcassonne.

Oggi abbiamo visto lo Chateau Comtal e il Museo dell'Inquisizione.
Abbiamo chiaramente già provato la cucina del luogo. Da queste parti si mangia la deliziosa Cassoulet, che rinvigorisce la mente e lo spirito.



La leggenda dice che abbia permesso ai cavalieri francesi di bastonare gli inglesi fino alla Manica. Assomiglia pure alla zuppa mangiata da Adhara nel primo capitolo del nuovo libro di Licia...
La consiglio vivamente a chiunque ^___^

Appena torno in possesso di pornoshop, posto un po' di foto.

Intanto io e Gis non battiamo più i denti come prima.
Qui hanno un sistema di riscaldamento che risale appunto al medioevo.
Quale?
Semplice. Bruciano gli eretici sul rogo.
Potreste aver freddo voi?