Tuesday, November 16, 2010

Quel bastardo Glutine non mi prenderà mai vivo.







Da oggi ricominicierò a mangiare glutine per tre settimane.
Servirà per accertare il quadro della mia celiachia, ovvero: devo "ferirmi" l'intestino il più possibile, per avere un riscontro chiaro negli esami e nelle biopsie.
Il problema è che durante il processo potrei avere tanto di quel mal di pancia da invocare tutti i santi del paradiso. Ma in realtà non so come reagirà il mio fisico, non so cosa succederà e non potrò fare altro che scoprirlo giorno dopo giorno.

Va bene così, l'ho scelto io. Son cose che avrei dovuto fare prima e che non ho più intenzione di rimandare.
Insomma, la situazione non è piacevole, ma la affronto comunque.
Denti stretti e testa bassa.


Anche per questi motivi ho fatto tesoro del weekend e, visto che Licia e Paolo erano a Torino a presentare il nuovo art-book del Mondo Emerso, abbiamo colto l'occasione per fare quattro chiacchiere in allegria, davanti a paella, tapas e altri piatti spagnoleggianti.
Se volete fare i seri, trovate l'intera presentazione Fnac sul blog di Fantasy On Air. Se invece volete leggere un resoconto carino di come mi sono lordato con la sangria - alla facciazza del glutine - potete leggerlo sul blog di Gianrico.
Grazie ancora a tutti gli amici che sono venuti per la serata davvero splendida.


4 comments:

Gianrico said...

Vero splendida serata... da questo punto di vista non vedo l'ora arrivi il Salone del Libro ;)

Nonbastasuonare said...

Brutte bestie le intolleranze al glutine e lattosio, perché influiscono sulla tua vita sociale. Fagli il culo al glutine!!!

Fabrizio said...

@ Gian: il Salone è il Salone

@ Nonbasta: lo so, lo so. Infatti voglio dargli una quadra una volta per tutte.

Baol said...

Noi siamo con te, sEppialo!!!