Tuesday, November 23, 2010

Se Torino avesse lu mere, sarebbe una piccola Beri…







In realtà il detto originale si riferisce alla capitale francese: "Ce Parigi tenéve lù mare ièv 'na piccole Bàre". Sono sicuro che Baol me lo confermerà.
C'è da dire che:
  1. le similitudini tra Torino e Parigi sono più che leggendarie, quindi potrebbe valere la proprietà transitiva.

  2. La Stampa ha confermato che, da aprile, il progetto della spiaggia nel nascituro Parco Dora diventerà realtà


Quindi mi mettono il mare sotto casa. Figata.
E' un bell' upgrading, considerando che tanto il ristorante cinese c'era già.
Certo, i classici torinesi bugianén si sarebbero accontentati di una biblioteca e della fine dei cantieri nelle giuste tempistiche.
Ma quella è gente che non guarda al futuro!

Quindi, amici cari, da aprile vado ad abbronzarmi al fiume.

E a 'sto punto, già che ci sono, mi prendo pure il Kindle... ;)


4 comments:

Valberici said...

Vengo anch'io a Dora Beach, porto anche il cane, e porto anche la suocera, così ci facciamo una partita di burraco tutti assieme...sempre che sia ancora viva alla data di ultimazione dei lavori...sempre che sia vivo pure io...

Fabrizio said...

Finiranno il 20 dicembre 2012, per la gioia di grandi, piccini e di Roberto Giacobbo... :)

Baol said...

Confermo tutto sul detto su Parigi

Quanto alla vostra spiaggia...vi auguro non sia come quella di Bari...

Fabrizio said...

...E chissà come sarà il lungomere... :D