Thursday, December 16, 2010

Gnomeo e Giulietta. In treddìììì, cazzo!







Sì, avete letto bene, il titolo è quello.
Ad Hollywood ci sono autori che, sotto sicuri effetti di acido, si immaginano cosa stiano a fare i nanetti da giardino quando noi non li guardiamo. Ed è comprensibile: poche cose al mondo riescono ad essere inutili come quegli affari!
Comunque, la rivelazione è che gli gnometti di coccio amano rimettere in scena il più classico dei classici del Bardo.
Gnomeo, guappetto di ceramica del giardino Blu, si innamora di Giulietta la Nanetta del Giardino Rosso. Ovviamente, come in tutti i buoni vicinati, tra i due Giardini non corre buon sangue e se il padre della nanetta becca lo gnometto latin lover, lo corca di mazzate che nemmeno il super-attack lo potrà rimettere insieme.
Tra fenicotteri rosa in plastica e gare di tosaerba, riuscirà questa giovane coppia a trovare la felicità duratura?

Quello che si annuncia come il cartoon-mai-più-senza del 2011 ha in realtà un ottimo cast di doppiaggio. James McAvoy (il signor TUMNUS!!) per Gnomeo, Emily Blunt per Giulietta e poi Michael Caine, Jason Statham e persino Ozzy Osbourne.

E questo punto non mi stupirei se fosse stato direttamente Philippe Starck a fare il character design...







No comments: